5 rimedi per digerire bene anche in vacanza

Hai problemi a digerire bene quando sei lontano da casa? Ecco possibili cause e soluzioni

 

Digerire bene in estate: una sfida contro le tentazioni 

Le vacanze sono sinonimo di relax anche a tavola: dopo una bella giornata di mare o dopo una passeggiata in montagna non c'è niente di più bello che rilassarsi davanti ad un buon pasto, assaggiando magari i prodotti tipici del luogo. L'estate poi, è il momento delle cene in compagnia, durante le quali si mangia notevolmente di più. Capita spesso infatti di consumare pasti veloci durante il giorno, quando si è in spiaggia, e abbuffarsi la sera quando invece si può cucinare o ci si reca al ristorante. Queste abitudini alimentari non proprio corrette hanno conseguenze sul nostro apparato gastrointestinale e causano talvolta problemi a digerire bene

Meglio conservare le corrette abitudini anche in vacanza 

Mangiare poco o digiunare di giorno per abbuffarsi la sera è una pratica che spinge a mangiare velocemente, causa problemi allo stomaco e impedisce di digerire bene. Che fare quindi? 

1. Mangiare tante fibre

Uno dei consigli fondamentali è quello di mangiare cibi ricchi di fibre a colazione e a pranzo, in modo da tenere attivo il sistema digestivo. Non si deve poi dimenticare di bere molta acqua: idratare l'organismo significa anche supportare la funzionalità degli organi impegnati nella digestione. 

2. Prestare attenzione alla cottura dei cibi

Anche la scelta dei cibi e del loro metodo di cottura è molto importante. Quando non si riesce a digerire bene è consigliabile evitare le fritture, le pietanze eccessivamente condite e ricche di grassi. E ovviamente è meglio moderarsi nelle quantità. 

3. Concedersi tisane per digerire bene

Una tisana fredda con limone e zenzero è utile per idratare, rinfresca e svolge anche un'azione benefica su stomaco e intestino

4. Fare un po’ di movimento

Se il pasto è stato abbondante meglio non cedere alla pigrizia post pasto perché rallenta la digestione: piuttosto è consigliato alzarsi da tavola e fare un po' di movimento, è sufficiente una passeggiata di almeno mezz'ora a ritmo moderato. 

5. Un aiuto extra dagli integratori

Quando i sintomi come gonfiore e irritazione dell'apparato digerente persistono si può ricorrere all'uso di integratori alimentari specifici che aiutano a digerire bene. L’ integratore BioCinetic di Farmacia Italia è in compresse a base di zenzero, camomilla e anche vitamina B6. Lo zenzero svolge un'azione antinausea, mentre la camomilla regola la motilità gastrointestinale. Anche le compresse di Neutral di Farmacia Italia favoriscono il sistema digerente: sono a base di magnesio, calcio, acido alginico, liquirizia, malva e camomilla. La liquirizia favorisce la fisiologica funzionalità del sistema digerente, mentre la malva e la camomilla svolgono un'azione emolliente e lenitiva.