Pesantezza alle gambe: come alleviare i dolori

Come porrre rimedio alla sensazione di pesantezza alle gambe

 

Gonfiore e pesantezza alle gambe: perché ne soffro?

La salute delle gambe si riflette su quella di tutto il corpo. Quando dolori o affaticamento fanno la loro comparsa, è bene individuare le cause che hanno generato il problema e porvi rimedio. Il senso di pesantezza alle gambe si avverte comunemente a fine giornata, dopo aver passato diverse ore seduti o in piedi, e questo fastidio colpisce moltissime persone, non solo gli anziani. L'arrivo del caldo peggiora poi le cose perché contribuisce alla stenosi venosa, che causa agli arti inferiori intorpidimento, dolore e gonfiori. 

Dolore alle gambe: cause e sintomi

Alcune persone, più di altre possono essere soggette avere le gambe gonfie e pesanti. La sensazione avvertita viene comunemente definita come dolore alle gambe, anche se nei fatti differisce da individuo a individuo. I sintomi più comuni sono indolenzimento dei muscoli, le vene delle gambe troppo in evidenza, gonfiore alle caviglie, formicolio alle gambe accompagnato da prurito. 

Escludendo la presenza di patologie pregresse, i dolori alle gambe hanno cause che risalgono a problemi della circolazione sanguigna periferica. Tra le più comuni che provocano pesantezza alle gambe troviamo:

 - Un'intensa attività sportiva

 - Ritenzione idrica

 - Sovrappeso

 - Difetti posturali

 - Il caldo

 - L'assunzione di alcuni farmaci

 - Per le donne, anche gli sbalzi ormonali legati alle fasi della vita femminile.

Fattori aggravanti sono inoltre il fumo, l'alcool, l'uso di scarpe rigide o tacchi alti.

Dolori, gambe pesanti: come ritrovare l’equilibrio?

I rimedi per alleviare i  dolori alle gambe vanno individuati in base alla causa del problema. Le persone che passano molto tempo in piedi o che svolgono un lavoro sedentario dovrebbero sgranchire regolarmente i muscoli, di tanto in tanto. Nel caso di insufficienza venosa, l’affaticamento, la pesantezza e i crampi di contrastano favorendo la circolazione, quindi camminando, muovendo gli arti, sollevando le gambe quando sono a riposo, bevendo molta acqua e assumendo integratori a base di potassio.

Per prevenire la pesantezza alle gambe e il gonfiore, è consigliabile svolgere anche una regolare attività fisica. Se la causa è la ritenzione idrica si può intervenire bevendo molta acqua ogni giorno, almeno 1,5 litri ed anche riducendo il consumo di sale.

Quando compare la sensazione di pesantezza, passare sulle gambe getti alternati di acqua fredda e tiepida può dare sollievo.
 

I rimedi per sconfiggere la pesantezza alle gambe 

Dolore, gambe pesanti, quando i rimedi fai da te non sono sufficienti si può ricorrere all’aiuto di validi prodotti per alleviare i fastidi e anche per prevenirli. Gli integratori naturali a base di piante coadiuvano la funzione dei vasi sanguigni. Il potassio, ad esempio, allevia il gonfiore perché mantiene normale la pressione sanguigna. Mirtillo nero, centella, ippocastano sono utili a migliorare la circolazione. Altro ingrediente importante è la Vitamina C, che è utile per la funzionalità dei vasi sanguigni.

Tra i prodotti, che possono essere assunti per la salute ed il benessere delle gambe, troviamo:

- L’integratore a base di estratti di Centella, una pianta erbacea originaria dell’Oriente, che stimola la produzione di collagene, migliora l’elasticità e la robustezza della parete vasale

- L’integratore VENcap Plus, a base di bioflavonoidi, ippocastano, melitolo e vitamina C, migliora la funzionalità della circolazione venosa favorendo anche il drenaggio dei liquidi corporei.

- L’integratore Antistax benessere delle gambe in compresse è a base di estratto standardizzato di vite rossa che contiene notevoli quantità di flavonoidi, utili a migliorare la microcircolazione, ad alleviare il senso di stanchezza e la pesantezza alle gambe.