Creme da usare in gravidanza davvero utili

Quali sono le creme da usare in gravidanza
Ecco come scegliere le creme da usare in gravidanza a seconda del proprio tipo di pelle

 

Quali sono le migliori creme da usare in gravidanza? 

La gravidanza, oltre a essere l'inizio di un nuovo capitolo di vita, è anche un momento molto delicato per il corpo della donna che, nel giro di pochi mesi, subisce profondi cambiamenti. In gravidanza l'epidermide può diventare più sensibile e i prodotti da sempre utilizzati possono non andare più bene provocando anche una reazione cutanea. I dermatologi consigliano quindi di optare per linee specifiche per pelli sensibili. 

Le creme da usare in gravidanza devono assecondare la sete di benessere della pelle dato che spesso gli obiettivi sono: tonificare, rassodare, nutrire e potenziare l'elasticità

Come nutrire le zone soggette a dilatazione 

Durante la gravidanza molte zone del corpo di una donna sono soggette a dilatazione, per esempio il seno e la pancia, che assottiglia la pelle facendole perdere tonicità. Di frequente si avverte prurito e sensazione di secchezza dell'epidermide.

Per questi motivi leggere le etichette ci aiuta nella scelta dei prodotti più adatti. Tra le creme da usare in gravidanza sono consigliate quelle che hanno proprietà nutritive ed elasticizzanti, come: 

- Olio di Argan
- Burro di Karité
- Avocado
- Centella asiatica

Per mantenere elastico il seno le creme da usare in gravidanza devono essere rassodanti. Per la tonicità, invece, si deve invece puntare su ingredienti come: jojoba, crusca di riso, mandorle

Le creme per contrastare smagliature e cellulite 

Tra i cambiamenti più evidenti nel corpo di una donna in gravidanza troviamo la comparsa di smagliature e cellulite. Per questo è importante idratare la pelle con le creme da usare in gravidanza

- Prevenire le smagliature
. Per prevenire la formazione di smagliature su pancia, fianchi e cosce si possono fare dei massaggi con l'olio al germe di grano o con l'olio di mandorle dolci. Questo perché l'olio nutre più in profondità della crema. Per contrastare le smagliature e attenuare questo inestetismo le migliori creme da usare in gravidanza sono quella a base di acido glicolico che ha anche un potere esfoliante, l'acido salico, che rende la pelle più levigata, l'acido lattico, che ha effetto stimolante. 

- Contrastare la cellulite
. Quando si è in dolce attesa la ritenzione idrica e le difficoltà circolatorie possono causare la comparsa di cellulite. I prodotti più indicati per combatterla sono quelli che favoriscono il drenaggio dei liquidi e migliorano il microcircolo: quindi sì alle creme che contengono ippocastano, mirtillo, gambo d'ananas, escina. 

3 prodotti da usare durante la tua gravidanza 

Ogni futura mamma dovrebbe dedicare più tempo a sé stessa, avendo cura in particolare, della propria pelle. Ecco le creme da usare in gravidanza

1. Per esempio la crema rassodante Rilastil è indicata quando si nota perdita di compattezza e turgore dei tessuti. È un prodotto altamente idratante, dalla texture ricca e cremosa. Un ottimo prodotto è anche la crema corpo elasticizzante idratante equiseto e olio di mandorle che migliora l'elasticità della pelle soggetta a rilassamento cutaneo e alla formazione di smagliature.

2. Molto valida è anche la crema corpo EuPhidra, una risposta completa contro le smagliature rosse o bianche. Contiene acido ialuronico e doppio peso molecolare, un componente di supporto strutturale della pelle. Il suo effetto elasticizzante si svolge in superficie e in profondità, svolge inoltre azione lenitiva. L'amido di riso protegge la pelle dalla disidratazione e calma pruriti o rossori.

3. Per lavorare dall'interno si può poi ricorrere a validi integratori alimentari, per esempio: l'integratore Multicentrum, che contiene vitamine e minerali essenziali a supportare il metabolismo e ad integrate l'alimentazione delle donne incinta. Tra gli altri componenti troviamo l'acido folico, importante per la crescita dei tessuti materni durante la gravidanza e DHA che contribuisce al normale sviluppo del feto.