Bruciore e stomaco gonfio dopo i pasti? 6 buone abitudini per le feste

Rimedi utili per alleviare il fastidio dello stomaco gonfio dopo i pasti

 

Maratone natalizie: ecco come evitare lo stomaco gonfio dopo i pasti 

Soffri di bruciore di stomaco dopo i pasti? Ti capita di avere la pancia molto gonfia dopo mangiato? Se già normalmente sei soggetto a questi disturbi, si avvicina per te uno dei periodi più difficili dell’anno: il Natale. Con le festività alle porte tornano infatti anche le maratone dei pranzi e dei cenoni in famiglia, che mettono a dura prova il nostro benessere.

A Natale, e soprattutto quando siamo in compagnia, tendiamo a mangiare di più e a cucinare piatti più elaborati e ricchi. Fra pietanze condite, spumante, pandori e tozzetti, la cattiva digestione e la tensione gastrica sono due delle principali conseguenze delle scorpacciate natalizie. Il problema è molto diffuso durante le festività: sono infatti moltissime le persone che lamentano di avere lo stomaco gonfio dopo i pasti

Cosa fare se lo stomaco è gonfio dopo i pasti?

Se di norma sei abituato a pietanze leggere, la sensazione di gonfiore allo stomaco dopo mangiato non deve sorprenderti, perché stai sottoponendo il tuo sistema digestivo a un lavoro extra, a cui non è abituato. La tendenza comune è quella di curare l’effetto, anziché limitare gli eccessi. Per questo quando si avverte lo stomaco gonfio dopo aver mangiato, si ricorre a prodotti o rimedi la cui funzione è semplicemente quella di limitare il fastidio.

Se il senso di bruciore e gonfiore di stomaco non appare all’improvviso, ma si presenta post-pasto, il problema è la qualità e la quantità di ciò che mangi. Per prima cosa, dunque, dovresti verificare se sei intollerante ad alcuni alimenti, perché eliminandoli puoi risolvere i tuoi problemi di pesantezza allo stomaco dopo i pasti. 

Scoprire la causa dei disturbi non è però sempre semplice. A volte può essere lo stress a determinare il gonfiore stomaco dopo mangiato, in questo caso devi cambiare abitudini di vita.

Prevenire è sempre meglio che curare!

Avvertire la pancia gonfia dopo i pasti non è di certo una sensazione piacevole. Perché invece di arrivare a questo punto non fai qualcosa per evitare che accada? La prevenzione è infatti la cura migliore per evitare di avere stomaco gonfio e bruciore. Adottando delle sane abitudini puoi allontanare o attenuare la pesantezza dopo i pasti.

Anziché intervenire sugli effetti dei fastidi gastrici, come bruciore, gonfiore dello stomaco o pesantezza, è consigliabile prevenire l'insorgere dei malesseri attenendosi ad alcune regole alimentari e imparando a conoscere sé stessi e gli alimenti che si tollerano di meno. 

6 abitudini per evitare la pancia gonfia dopo aver mangiato (tanto!) 

Rinunciare ai piaceri della tavola durante le festività è molto difficile. Per evitare di avvertire gonfiore dopo aver mangiato è bene adottare delle misure di sicurezza per tutelare il nostro stomaco e favorire una buona digestione. Ecco quindi una guida su alcune buone abitudini da adottare a tavola:

1. A tavola con calma

La fretta, anche a tavola, è una cattiva alleata. Lo stomaco gonfio dopo i pasti si previene mangiando con calma, senza nervosismi e senza andare di fretta, evitando di consumare le pietanze velocemente. Troppo spesso siamo abituati a consumare pasti in piedi o in pochi minuti, per poterci dedicare alle nostre incombenze quotidiane. Questa cattiva abitudine è infatti alla base del gonfiore allo stomaco dopo i pasti. Staccare la spina almeno all'ora dei pasti deve essere considerata un'esigenza salutare.

2. No a pasti abbondanti o spuntini pesanti

Lo stomaco gonfio dopo i pasti è una delle conseguenze scontate dopo aver fatto grandi abbuffate. Meglio evitare pasti troppo abbondanti e mangiare più volte al giorno facendo però attenzione agli spuntini ricchi di cibi grassi, salati o troppo elaborati che possono causare problemi digestivi. 

3. Attenzione alla scelta degli alimenti

Scegliendo gli alimenti giusti puoi facilmente allontanare il bruciore di stomaco dopo aver mangiato. Alcuni alimenti, se pur sani, risultano talvolta problematici per stomaco e intestino, come per esempio: i peperoni, i cavoli, i molluschi, i funghi, i legumi. Anche i cibi integrali o ricchi di fibre possono causare disturbi se non si è abituati, quindi è consigliabile inserirli gradualmente nella dieta.

4. Gonfiore di stomaco dopo i pasti? Evita le bevande gassate

La regola impone di ber acqua naturale e un bicchiere di vino. La pancia gonfia dopo aver mangiato può essere causata anche dalle bevande gassate che aumentano il rischio di acidità. Quindi piano con prosecco e spumante!

5. Camminare dopo il pasto

Il gonfiore di pancia dopo i pasti importanti è accentuato dalla sedentarietà. Mangiare tanto provoca sonnolenza, in realtà non si dovrebbe mai fare una pennichella subito dopo e nemmeno sedersi. Per favorire la digestione, specie dopo un pasto abbondante, bisogna camminare, anche solo per 10-15 minuti.

6. Cibi che favoriscono la digestione

Se hai sempre lo stomaco gonfio e duro dopo mangiato probabilmente c’è qualcosa di sbagliato nella tua dieta alimentare. Se hai già verificato l’assenza di eventuali intolleranze, puoi provare a modificare il modo in cui prepari le pietanze. Scegli poi gli alimenti giusti, ve ne sono alcuni che possono aiutare la digestione come per esempio: finocchi, carciofi e le erbe aromatiche o un pizzico di menta quando si cuoce il pesce.  

Quali prodotti usare per lo stomaco gonfio dopo i pasti?

Se nonostante tutto dopo i pasti la pancia si gonfia, puoi ricorrere a rimedi naturali e assumere prodotti specifici per alleviare i bruciori di stomaco dopo mangiato.

Puoi provare a sedare la sensazione di gonfiore e bruciore assumendo tisane digestive, una camomilla o un tè. Tra i rimedi per sgonfiare la pancia, ci sono poi dei validi prodotti a cui si può far ricorso, per esempio: 

- L’integratore azione lenitiva in tavolette da sciogliere, a base di magnesio, calcio, malva, liquirizie, camomilla, acido alginico, che favorisce il controllo dell'acidità gastrica alleviando il bruciore stomaco dopo pasti.

- L’integratore sistema digerente, un complemento alimentare utile a contrastare i disturbi da reflusso, riduce la sensazione di  gonfiore dopo i pasti regolarizzando la digestione e favorendo l'azione muco protettiva.

- L’integratore con estratto di camomilla di AltaNatura in pratiche compresse è un vero toccasana per chi ha pancia che si gonfia dopo i pasti. Contiene camomilla, emolliente e lenitiva sul tratto digerente, angelica e melissa per la funzione digestiva, curcuma e liquirizia per la regolarità del sistema digerente. 

Per avere maggiori informazioni sullo stomaco gonfio dopo i pasti non esitare a contattarci.